martedì 31 marzo 2020

Stiamo in casa...con i nostri hobbies.

Nuovi lavori, nuove prove.
 Sono ritornata agli americani, ma imbottiti. 


Ricami che giudico stupendi,
 tessuti Americani che ho pensato
 potessero abbinarsi a quello che 
rappresenta il ricamo stesso...


...e personalizzazioni in fatto
 di etichette e bordure
 (dove sbieco, dove una striscia di tessuto).


Dalle immagini sembra che i lati non
 siano diritti, ma a parentesi tonda. 
E' solo un effetto della foto.


Il retro, che ho scordato di mostrare, 
è un quadrettato giallo;
 un tessuto che non usavo ed ho 
pensato di smaltire in questo modo.



Idem per i tessuti Americani.


 Inutile tenerli conservati, anche se
 per me come per tante creative 
rappresentano un piccolo tesoro. 


Non tutti possono capire quest'affermazione.

Per il resto, io sto a casa, 
faccio la brava. 
Esco per fare la spesa, se riesco ogni 10 giorni, 
tranne che in casi eccezionali 
non mi serva qualcosa...

Anche perchè diciamo la verità: 
sono una gran fifona e non 
riesco ad uscire facilmente.
 Quando torno a casa mi sento sporca, 
lavo i vestiti immediatamente 
e se potessi li brucerei.
 Ma devo accettare il periodo storico, 
e andare avanti.
Ne approfitto per provare nuove tecniche
 di cucito e nuovi lavori. Tutto fa brodo.


Al prox post!
Un abbracciovirtuale!



lunedì 23 marzo 2020

Normalità.

Finchè riesco ad averne voglia,
vi mostro quello che ho preparato
 in questi ultimi giorni.
Premetto che alterno momenti di alti e bassi,
per cui alterno giornate in cui non ho
 voglia di far nulla,
 a giornate in cui realizzo più manufatti
 nell'arco di due/tre ore.


In occasione della Pasqua, 
come ogni anno ho pensato di realizzare
 i miei coniglietti fermaporta, 
da abbinare all'uovo o semplicemente da regalare.


Questi sono un pò più grandi dei soliti 
e con pelliccette più folte.


Ho cercato di vivacizzare utilizzando
 materiale che tengo in casa 
da anni, perchè questo stare in trincea,
 dà anche l'occasione di smaltire 
un pò di cose, comunque acquistate 
per dar sfogo al nostro essere creative. 


 Il corpo della bambolina era lì che aspettava 
di essere vestito; avevo giusto
 un rettangolino di tessuto con i girasoli
 messo da parte. 
Altro lavoro completato.



Questo è invece Pondolo.
Ho risposto alla chiamata di Paola Rivadossi, 
amata blogger de "Il Bosco di Camelot",
 che su FB ha aperto un gruppo
 per cucire questo suo bellissimo
 modello di bambola primitive.
Giusto per non deprimerci e
 trascorrere insieme qualche ora.
Potete aderire ancora, se siete interessate.
 E' facile da cucire e piacerà ai vostri bimbi.




 Per oggi ho mostrato abbastanza. 
Vado a completare i nuovi lavori!
 
Un grande abbraccio a tutta l'Italia.
 


lunedì 9 marzo 2020

11° Compliblog.

Ebbene si.
11 anni fa provavo vergogna a scrivere sul blog, 
e credevo che nessuno lo avrebbe letto. 
Adesso, posso tirare le somme.
 11 anni di continui post
 anche con poco da dire.
Il diario virtuale mi ha aiutata parecchio, 
perchè per postare qualcosa di interessante, 
dovevo cucire qualcosa da mostrare...
quindi diventa una rotazione continua.
Certo, soprattutto all'inizio,
 eravamo veramente in tante;
era stupendo confrontarsi e sostenersi. 
 Adesso, a malapena sanno cosa sia
 questo spazio virtuale.

 Che tristezza...

Intanto vi mostro cosa ho realizzato
 la settimana scorsa: si avvicina la Pasqua,
 e mi vengono richiesti i primi coniglietti 
fermaporta da abbinare alle uova 
di cioccolato, così mi sono portata
 un pò avanti, realizzandone alcuni.

IO LI ADORO e vi assicuro che
 mi innamoro di ciascuno di loro.



Questi sono solo in tre, 
ma ne sto completando tanti altri.


Questi fermaporta,
 mi sono stati ordinati da un'amica, che
mi ha chiesto di cucirli esattamente così.

Ho lavorato parecchio; sentivo forte il 
bisogno di riprendere in mano stoffe e bottoni.

Il periodo è un pò stressante per tutti, credo,
 ma la vita continua ed io reagisco tuffandomi
 nei miei hobbyes, almeno quando
 la famiglia mi lascia un pò di tempo libero.

Adesso, con le scuole chiuse, cerco di 
approfittarne.
Un bacio e al prox post!



mercoledì 4 marzo 2020

Infermiera fermaporta.

 Ben 4 mesi fa, ho messo da parte questa
 bambola fermaporta, perchè non
 capivo come completarla.
Ieri mattina aprendo un mobile,
 mi è capitata tra le mani.

 Mi sono sentita ispirata...

L'avevo lasciata semplicemente con l'abito 
e colletto bianco, e mi sembrava scialbetta.
 Non aveva nulla di particolare, 
ma sapevo che sarebbe diventata
 un'infermiera. Stamattina, ho aggiunto il
 cerchietto con la croce ed una cartella 
sottobraccio. 

Semplice ma concisa.
Riccioluta, con un bel fiocco rosso 
che tiene ferma la coda di cavallo.

Disponibile, e per info basta chiedere.

Questo invece è l'ultimo lavoro del 2019, 
realizzato per provare un ricamo, 
e comunque personale.

E' ancora sul mio divano, 
sebbene adesso sia Marzo.


Vorrei scrivere tante altre cose per 
sfogarmi un pò, ma chiudo qui il post.
Un bacio...


giovedì 27 febbraio 2020

Nuovi coordinati.

Il periodo è un pò particolare,
 e sicuramente ci ricorderemo di questo 2020
 per l'anno della diffusione del Coronavirus.

A dire il vero non sono così preoccupata...
ma staremo a vedere.
Nel frattempo, è anche periodo di influenze 
stagionali, per cui casa mia sembra un lazzaretto.


Tra uno sciroppo ed un aerosol propinato
 alla principessa di casa, mi sto imponendo di 
cucire qualcosa, anche per avere qualche
 novità primaverile/estiva.



Riesco finalmente a riproporre 
qualche piccolo coordinato, 



mentre il reale impegno di questi  
 giorni era la realizzazione del souvenir Siciliano,
 che rimarrà sempre tra i miei NON preferiti.




 Questione di gusti.




Per oggi mi fermo qui. 
I progetti sono sempre tanti, 
il tempo sempre troppo poco.

Baci.


sabato 15 febbraio 2020

Raggedy

Rieccomi con un altro post.
L'avvicinarsi della Primavera, mi sta mettendo
 in corpo un pò di energia, e cucire è diventato
 un vero piacere e fonte di relax, 
come giusto dovrebbe essere. 


Questa raggedy ricciolona mi fa compagnia 
da un paio di mesetti,
 ma riesco a postarla solo adesso.


Non ha ancora un nome e molto probabilmente 
rimarrà con me, perchè non riesco a darle un
 prezzo, e perchè sicuramente il prezzo
 che le darei non piacerebbe facilmente.


Cruccio delle hobbiste...mumble mumle...


Lana riccia utilizzata per i capelli
 (un intero gomitolo costato 6 euro),
 tessuti Americani, sottogonna in tulle
 bordeaux, mutandoni con coulisse,
 cotone invecchiato ad hoc per il colletto,
 pizzo, calze, scarpette e viso pitturato
 con colori per tessuti.


Oltre al tessuto per il corpo, imbottitura 
e manodopera. Dire 50 euro, è anche poco. 
Ma dire 50 euro nella mia zona...è tanto.


Quindi, questo cerchio si chiude sul mio divano!


E' facile per voi prezzare i vostri manufatti?
Al prox post!
Baci.