giovedì 23 luglio 2020

Fermaporta Cappuccetto Rosso & Rabbit

Sono tanti i nuovi lavori realizzati 
in questo periodo, ma se li posto 
con questa cadenza...arrivo a Natale.
Mi sono stati commissionati due fermaporta: 
Cappuccetto Rosso ed un coniglietto.


Vi presento il mio personale Cappuccetto...


Ci ho messo un pò a dire il vero, 
perchè dovevo consegnarli per Pasqua.
 Ma quest'anno è stato tutto un caos,
 e considerato che siamo dovuti rimanere
 in quarantena, ho pensato che
 non li volessero più.


All'OK della mia amica, 
ho dato il via al mio estro creativo...

 
 Il mantello con annesso cappuccio
 è semplicemente poggiato sulle spalle, 
tenuto fermo da un nastro con fiocco
per poter essere lavato facilmente.


La molletta tra i capelli è un vezzo a cui 
ho pensato all'ultimo momento.


 Il coniglietto, ha un bel fiocco
rosso con cuoricini...




 Lavorare mi rilassa, ma solo
 se riesco a farlo in condizioni ottimali. 
Purtroppo il caldo non aiuta tanto.

 Che ne pensate? Vi piacciono?
Un CALDO abbraccio!



sabato 11 luglio 2020

Tessuti Americani.

Non scrivo stranamente da un mese.
 Anzi...tanto strano non è.

I miei post estivi sono vuoti come me,
 che in questo periodo dell'anno do
il peggio del peggio di me stessa.
Cucio lo stesso, perchè fortunatamente 
la mia città è meta di turisti, che sembrano
 voler accantonare la paura per il covid
 e svagarsi un pò, visitando la nostra isola.

Quello che invece faccio come ogni anno in 
questo periodo, è rifocillarmi di tessuti per
 l'autunno e soprattutto per il Natale.


In gran parte Americani,
 che reputo impareggiabili.

In questo post i tessuti sono SOLO Americani. 

 
Ho già acquistato altri tessuti Italiani,
 che arriveranno settimana prossima.



Mi hanno già chiesto un bel po di volte cosa 
diventeranno. Non lo so ancora; 
quello che mi suggerirà la fantasia del momento.


Gli ultimi acquisti sono ancora chiusi in una 
bustina, dove ho scritto "Ancora da sbagnare". 
I tessuti Americani non dovrebbero stringere 
in effetti, ma io ho quest'usanza 
per TUTTI i tessuti che acquisto. 


Ecco cosa ho cucito in questi giorni,
 mascherine a parte, che ormai sono arrivata 
ad odiare (soprattutto per quello
 che rappresentano).


Sacchetti per bomboniera laurea...



Coordinati vari (commissionati)... 




...e coordinati personali, cuciti sempre per "il turista", ma di mio personale gusto.



 Infine, due pochette che aspettavano solo di 
essere fotografate, terminate qualche mese fa.



Naturalmente, per info potete chiedere
 tranquillamente.

Buon fine settimana !

martedì 2 giugno 2020

Tilda

Quando si ha voglia di cucire altro, 
basta guardarsi intorno. 
Casa mia è piena di lavori 
cominciati e non terminati.


Era assurdo lasciare questa bella 
Tilda senza occhietti e codine. 


Ho aggiunto anche un pò di trucco,
 ed eccola pronta per un servizio fotografico.


 La Tilda che le vedete accanto, 
è stata cucita ben 4 anni fa, 
e fa ancora bella mostra di sè sul
 divano del mio soggiorno.

 

 Volevo rifinirla in modo diverso dalla prima,
 ed ho pensato a due codine stile Pucca,
 con rose dello stesso tessuto del pantalone.


 La giacchetta è stata realizzata con cotone
 Americano, il mio preferito in assoluto. 


"I Giocattoli di Tilda" è il libro 
da cui ho estratto il modello. 
Vi confesso che non mi fa impazzire, 
e al momento questo è l'unico che ho
 provato a cucire. 
Cercherò di spaziare un pò di più
realizzando qualcos'altro.

Ma questa è un'altra storia...
 
Al prossimo post.
Bacio.



venerdì 29 maggio 2020

Mascherine?


Scrivo un post di getto, come fosse un
 contenitore dove mettere dentro qualcosa 
da infilare nel profondo dell'armadio o
 in un garage,
 con la speranza di essere dimenticato.


Dedico questo post alle mascherine che
 ci stanno tormentando in questo triste
 periodo storico, e che malgrado
 siano necessarie per poterci in qualche modo
 difendere/proteggere/fare stare a distanza dagli
 altri possibilmente asintomatici,
 sono diventate un (triste) vezzo da sfoggiare.


All'inizio come tante altre creative, 
ne ho cucite e regalate parecchie.
Ma allora era decisamente un bisogno.


Certo, lo è anche adesso più che mai, 
ma quando ho visto che alla mascherina
 si voleva abbinare un ricamo
 o che voleva essere abbinata ad un vestito...
lì ho capito che si trattava
 ormai di un accessorio.
Molte creative hanno fatto il mio stesso 
ragionamento a quanto ho capito.


 Però c'è da dire che non tutti i bambini 
accettano di tenerla. 
Con uno dei loro personaggi preferiti, 
la indossano più volentieri.


 Ecco una carrellata...























Vorrei ricordare che queste mascherine
 NON sono un presidio medico.


Possono essere considerate come un coprimascherina o essere utilizzate 
per come le ho concepite io:
 sono due strati di cotone con tasca sottostante
 centrale, dove si può inserire un filtro. 


Scritto questo, speriamo che diventino
 presto inutili.
Un abbraccio.