lunedì 19 gennaio 2015

Nappy.

Un abbraccio a tutti, tanto per cominciare. 
Commentando su decine e decine di blog del mio gruppo su Fb,
 mi sono resa conto che è tempo di buoni propositi.
 Cadenza Gennaio, si fa in genere un elenco,
 che purtroppo raramente si riesce a rispettare.
 Vi auguro di cuore di riuscire a realizzare tutto ciò
 che vi siete prefissati.
Da parte mia, devo dire che i buoni propositi mi fanno paura.
Si, paura.
Ne facevo un tempo, era quasi una sfida;
 se fallivo in qualcosa, non mi interessava più di tanto.

 Adesso no, in quanto i miei progetti mirano più in
 alto e coinvolgono anche la famiglia.
 Non sopporterei più fallimenti ed imprevisti. 
Pertanto, accetto quello che mi vien dato giorno per giorno,
...che è meglio.

Tanto per cominciare, devo ancora rimettermi in
 riga lavorativamente parlando, non ho ancora
 ripreso a cucire. Spero solo di ricominciare la settimana
 prossima con cose finalmente nuove (ne sento un forte bisogno).
 A hug to everyone.
I realized that it is time to good intentions

  Every January, you typically a list,
unfortunately that rarely fails to comply

  We sincerely hope to be able to achieve this you have set. 
For my part, I must say that the good intentions they scare me. Yes, fear. 
I did it one time, it was almost a challenge;
 if I failed in something, I did not care that much.
 Not now, because my plans are aimed more high and also involve the family.
I could not stand more failures and unexpected. 

Therefore, I accept what is given to me day by day... which is better. 
To begin with, I have yet to get back in  line talking about work,
 I have not  started to sew.
Eccovi alcuni degli ultimi lavori del 2014.
Questi sono due portapannolini,
 uguali ma con motivi differenti, cuciti per un'amica.

Teneri?

Il modello è stato preso da un vecchio portapannolini
 (realizzato da non so chi, portatomi da quest'amica).
 L'ho solo rifatto in chiave un pò personale 
(e se devo essere sfacciata anche più ordinato).
Il modello del gufetto è stato messo un pò a dieta,
 ma è quello cicciotto di Federica .

Start the year with the work that I had not yet posted, hoping to restart next week with new things finally
(I feel a strong need).
 Two nappy, the same but with different reasons, sewn to a friend. 
Tender? 
The model was taken from an old nappy
I just redone in some key personnel.
 
Tanto per rendervi partecipi, posso solo dire che a Gennaio,
 puntuale come un orologio svizzero,
 mi butto a capofitto in quella che è la mia stanza da lavoro,
 che Nadia chiama "negozietto", per fare un 
personale inventario di stoffe e bottoni.

 Ho sempre delle stoffe che chissà perchè, vanno a 
finire in fondo in fondo e che dimentico d'aver comprato.
 Anzi, in genere annualmente metto anche in vendita
 un pò di materiale in esubero.
Per i bottoni...quello è un caso a parte (migliaia/e non scherzo);
 anzi...se siete amanti come me,potete
chiedermi info sul gruppo fb, vi spiegherò meglio.

Mi fermo qui. 
Un abbraccio!




giovedì 8 gennaio 2015

Swap con Tartamilla.

 Post dedicato allo swap concluso con Marzia,
 e con la presentazione della borsa "Modello Marzia", 
chiamata così perchè l'ho donata a lei, 
in occasione dello scambio.

 
 ೫✿ ✿೫

 Pattern personale,
 esterno velluto color verde bottiglia, 

 foderata con cotone color grigio effetto gessato,
 con ampia tasca all'interno (con cerniera).
Questo è quello che oltre alla borsa ho spedito a Marzia...

 ೫✿ ✿೫
...e queste le meraviglie ricevute da lei.
Si può dire che tranne rare eccezioni,
 è l'unica persona con cui scambio.
 Ci conosciamo abbastanza, e non si rimane mai deluse.

L'unica che certamente non rimane mai a bocca 
asciutta, è la mia Nadia, perchè Marzietta ha 
sempre un occhio di riguardo per lei...

....che a modo suo, ha pensato di ricambiare:

Grande Marzia! Ti adoro!
Un abbraccio, al prossimo post.


mercoledì 31 dicembre 2014

Buon 2015.

Voglio tirare le somme di questo 2014.
Per fortuna, un anno normalissimo per certi versi.
Tante nuove amicizie, tante soddisfazioni, qualche insuccesso
 (vedi attività fisica naufragata miseramente).
Ringrazio tutte le bloggers che si sono unite a me
 nella bellissima esperienza del gruppo per il recupero
 dei nostri diari virtuali
 (Piacere di conoscerti il mio gruppo è...).
Non pensavo riuscisse così bene, ma ci speravo.
Non ho mai pensato di  formare un gruppo stratosferico
 aggiungendo chiunque (infatti siamo circa 620),
 non volevo quello.
Il mio fine era quello di coinvolgere le bloggers.
 
Vi lascio i miei auguri per un Sereno Anno Nuovo, 
pieno di cose belle e soprattutto salute.

Questo è il Calendario che io e Marzia abbiamo voluto
 regalare alle creative che hanno aderito all'iniziativa.
Abbiamo chiesto di caricare delle foto su sette cartelle (con 7 temi diversi).
 Qualcuna si è accorta dell'iniziativa, altre no.
 Spero comunque che l'anno prossimo saremo almeno il doppio.
 

 ೫✿✿೫
 
೫✿✿೫
೫✿✿೫
೫✿✿೫ 
೫✿✿೫ 
  ೫✿✿೫
೫✿✿೫
 ೫✿✿೫ 
೫✿✿೫ 
 ೫✿✿೫
  ೫✿✿೫
೫✿✿೫
Per chi volesse aggiungersi al gruppo perchè ha il
 blog un pò indietro, posso solo dire che sarà la benvenuta.


How was my 2014? Fortunately, a normal year. 
New friends, a lot of satisfaction, some setbacks (see physical activity sank miserably). 
I thank all the bloggers who have joined me in the beautiful experience of the group for the recovery of our virtual diaries (Nice to meet my group ...).I did not think he could so well, but we had hoped.
 
 
I never thought of forming a group stratospheric adding anyone (in fact, we are about 620), I did not want that. I wanted to engage bloggers.

I leave you my best wishes for a Happy New Year, full of beautiful things and especially health. 
This is the calendar that Marcia and I wanted to give to the creative that have joined the initiative.

We asked you to upload photos to seven folders (with 7 different themes). Some became aware of the initiative, others are not. I hope that next year we will be at least double.


Sono immagini jpg, che potrete copiare ed incollare. 
Buon Anno, e al prossimo post.

Barbara.

martedì 23 dicembre 2014

Sereno Natale.

Col post di oggi, voglio mostrarvi parte di quelle
poche cose che sono riuscita a realizzare mio
 malgrado durante questo periodo.
Inutile dire che ho cucito, ma non sto qui a mostrare cosa,
 perchè sarebbe troppo ripetitivo, trito e ritrito. 
Mi piacciono le novità, ma visto il periodo storico, 
ho preferito sfornare le cose che son sicura mi 
verranno cercate, quindi le solite.
L'anno prossimo stoppo tutto e...solo cose nuove.
Quelli che vedete, sono centri tavola e runner realizzati 
con un tessuto vellutato, con trama effetto sughero. 
Tecnica E.H., tipicamente Natalizi, visto il soggetto. 
Due Babbo Natale dal lungo cappello nei runner,
 ed un Babbo Natale dal cappello ricurvo,
 con delle palline che pendono.
La cosa più bella? Mi sono divertita a realizzarli!

 
With today's post, I want to show you one of those 
few things that I was able to achieve during this period.
I like new stuff, but given the historical period, 
I preferred to sew things that I am sure 
will be looking for, then the usual.
What you see, are table centerpieces and runner made with a velvety. 
EH technique, typically Christmas, saw the subject. 
Two Santa Claus hat in the long runner, 
and a Santa Claus hat from curved,  with balls hanging. 
The best thing? I enjoyed achieve them!
 ೫✿ ✿೫

 Le foto che seguono riguardano lo Swap Di Natale,
 organizzato da Franca .
Queste sono le meraviglie ricevute da lei stessa, e nella foto
 sotto, ciò che ho spedito alla mia abbinata Debora.

Era da tempo che non partecipavo a swap,
 come dico sempre "causa sfortunati abbinamenti".
Ho riscoperto il piacere di parteciparvi, ma ri-termino qui.
 L'unico swap a cui non rinuncerei mai, è quello di 
Natale con Marzia, ma è uno scambio ormai collaudato.
 Ogni anno è un vero piacere ricevere il pacco della mia blogger/vittima preferita.

SDA permettendo.
 ೫✿ ✿೫

...E per la serie "meglio tardi che mai", qui i confetti 
della romantica e dolcissima Anna, che ha voluto
 ringraziarmi per le tre rose bianche di qualche post fa.

Conservo qualche altra mini creazione per l'ultimo 
post dell'anno, e chiudo qui.

The wish that I always do at all, is to spend a Christmas SERENE,
that beyond frills and various nonsense,
is what really counts. 
A serene and united family,
is the most important thing that you might have.
I wish it to be so for all of you.
A hug,
  ೫✿ ✿೫
   L'Augurio che faccio sempre a tutti, è quello di trascorrere un

 Natale SERENO,

 che al di là di fronzoli e sciocchezze varie,
 è quello che conta veramente.
Una famiglia serena ed unita,
 è la cosa più importante che si possa avere.

Auguro che sia così per tutti voi.

Un abbraccio, 
Barbara.

martedì 16 dicembre 2014

My Xmas...

 Metà Dicembre e non sentirlo.
 Devo entrare in casa mia per sentire "l'odore" del Natale.
E' proprio vero che man mano che si va avanti,
 è sempre più difficile avvertire l'atmosfera delle feste.
 La crisi si fa sentire ovunque.
Io non la sento. Perchè?
Perchè si va incontro al risparmio:
 i regali sono limitati ai bambini già da qualche anno.
Si stabilisce un tot a nipotino, e si riesce a rispettarlo.

I piatti della nostra tradizione sono
 fondamentalmente poveri, quindi rendono 
tantissimo con un minimo di spesa. 
Non amiamo andare per locali nè durante la Vigilia 
di Natale, nè per la fine dell'anno.


It 's true that as we go forward, it is harder to feel the atmosphere of the festivities. 
  The crisis is felt everywhere.I do not feel it. Why? I savings: gifts are limited to children for some years. 
It sets a limit of money to spend for each grandchild.
 The dishes of our tradition are basically poor, then make
lot with a minimum of expense. 
We do not like to go to local nor during eve  Christmas, nor by the end of the year.
These are parties to live in the house,
at least according to my conception of the family.
Indeed, I thank my parents for giving me grew up in this way so simple ... I remember with much love the holidays
  spent with grandparents who are gone ... each party was dedicated to them.
But they are choices. Here ... I also moved.

Queste son feste da vivere in casa, 
almeno secondo la mia concezione di famiglia.
Anzi, ringrazio i miei genitori per avermi cresciuta in questo modo così semplice...
Ricordo con tanta nostalgia le feste trascorse con i nonni che non ci sono più...
ogni festa era dedicata a loro.
Ma sono scelte.
Ecco...mi sono anche commossa, meglio passare ad altro.

Lavori del post di oggi:
 sotto Natale divento infantile, e parecchi dei lavori
 realizzati mi sembrano tutto fuorchè seri...
Ma danno allegria e mi basta.
Quest'anno ero stufa delle solite calze per l'Epifania,
 così ho voluto realizzare i guanti portadolciumi
 ( o carbone). So che non c'entra niente con la 
classica calza, ma mi piacciono di più.
 
೫✿✿೫
೫✿✿೫
A dire il vero, per questo Natale ho proprio finito di cucire.
 Mi sto dedicando ad un mercatino personale e ai miei figli,
 che reclamano la madre.
 Idee per il nuovo anno a bizzeffe, ma voglio riposarmi un pò.
I prossimi post mi serviranno solo per mostrare gli
 ultimi lavori dell'anno, e dirvi quanto sono felice di
 interagire con voi attraverso il mio amato blog!

Un abbraccio!

lunedì 8 dicembre 2014

Dicembre, Calendario dell'avvento.

 Benvenuto Dicembre, anche se da qualche giorno.
Se consideriamo che stamattina ero ancora a maniche corte,
 capirete perchè mi piacerebbe vivere in un bel paese del Nord.


L'aria del Natale nella nostra zona, 
non si fa sentire proprio tanto. 
Mi consolano i miei manufatti e l'aria che tira in casa mia. 
Capita a tutte di avere lavori incompleti messi da parte,
 e quella che vedete in questa foto, è una delle
 ghirlande che ho messo da parte un paio di anni fa. 
Quest'anno ho completato parecchi lavori 
accantonati in sacchetti sparsi,
 anche perchè lo confesso, mi soddisfa 
vedere assottigliarsi  il caos nella mia craft room 
(altrimenti detta cabina armadio).

Questa ghirlanda era tratta da un vecchio "C.c.facile". 


 Ecco il calendario dell'avvento che ho preparato per quest'anno.
 Anche se il mio primogenito ha compiuto 18 anni,
 non pensate che possa essere trattato in modo
 diverso rispetto alla piccola.
 I sacchetti contengono sempre qualcosa per entrambi 
(i figli...non vorresti mai che crescessero...).


L'idea l'ho trovata su Pinterest, ed ho utilizzato uno
 dei portadolci realizzati dal mio falegname 
personale (papà).

Un tocco di mordente, e via a cucire i sacchetti.
 Vi assicuro che la parte più difficile, è stata trovare
 cosa metterci dentro...


Ultimo lavoro che vi mostro, una calza per la Befana.
Lavoro personale, e progetto proposto in uno dei corsi che sto finalmente concludendo.


Welcome December, even if a few days. 
If we consider that this morning I was still in short sleeves, 
  you'll understand why I would like to live in a beautiful country in the North.
It happens to all of having incomplete jobs set aside,
 and the one you see in this photo, is one of 
  garlands that I put aside two years ago.  
This year I have completed several jobs 
aside, partly because I confess, I'm satisfied 
see thin the chaos in my craft room (true wardrobe).
  Here is the advent calendar, I have prepared for this year
 Although my son turned 18do not think that it can be treated
 different from Nadia.
The bags contain something for both 
(the children ... you would not want them to grow up ...). 
The idea I found on Pinterest, and I used one
 of candies made from my carpenter staff (dad).
 

Last job that I show, a stocking for the Epiphany. 
Personal work, and the proposed project in one of the courses that I am finally concluding. 
The desire to finally work for myself, it's so much.
 

Eccovi una bella carrellata di angolini vari del mio albero. 
Confesso che a parte l'Angelo che fa da puntale, 
NON ci sono addobbi realizzati da me.
 Mi rilassa tantissimo e adoro andare per mercatini
 e negozietti a cercare ogni anno qualcosa di 
sfizioso e poco caro.
In genere due/tre pezzi l'anno. 

  
Alquanto ripetitivo, perchè se andate indietro anno dopo anno,
 non è che cambi molto...anzi per niente.

೫✿ ✿೫
೫✿ ✿೫
೫✿ ✿೫
೫✿ ✿೫
 
೫✿ ✿೫
೫✿ ✿೫
೫✿ ✿೫

Prossimo post, altri lavori realizzati per questo Natale.

Buona settimana creativa, un abbraccio.