lunedì 24 novembre 2014

Fiorella.

Va beh, ormai è un classico; passo sempre di fretta
 e scrivo di getto ciò che penso al momento. 
Giornate frenetiche senza concludere niente di personale.
 I corsi che tengo ad Arte Sì continuano ancora
 per questa settimana, dopodichè mi fermo e mi 
dedico
 al mio personale lavoro, alla casa, alla famiglia
 (anche spupazzandomi la mia Nadia).
Le foto che vedete, riguardano lavori 
realizzati almeno due mesi fa 
(le borse che ho cucito sono in tutto 4),
 ma posto pian pianino per avere qualcosa da 
mostrare nel caso in cui non abbia tanto tempo per lavorare.

Questa è la borsa "Fiorella", in tessuto lanato,
 con l'immagine lavorata con la tecnica dell'embroidery hoop
 (colpa o merito di Marzia /Tartamilla,
 che mi ha praticamente fatta innamorare di tale lavorazione).

೫✿ ✿೫
 Le stoffe utilizzate sono americane, idem la targhetta sul retro, 
dove chi vuole può anche ricamare il suo nome.
೫✿ ✿೫
L'interno, vi assicuro, è molto curato.
 Enorme tasca con cerniera, tessuto in cotone gessato grigio.
La potete trovare nel mio negozietto su Miss Hobby.

The photos you see, namely tasks made at least two months ago 
(the bags that I sewed are around 4),
 but place very slowly to have something to 
show if has not much time to work. 
This is the bag "Fiorella" fabric Wooled,
 with the image processed with the technique of embroidery hoop
 (fault or merit of Marzia / Tartamilla, that I basically did fall in love with this work).

The fabrics used are the American, also the label on the back, where those who wish can also embroider her name. 
Inside, I assure you, it is very nice. Huge zippered pocket, cotton fabric gray pinstripe. 

You can find it in my shop on Miss Hobby.

Ops...avete avuto anche voi la mail in cui vi avvertivano che
 il vostro dominio passava da personale a commerciale?
Una buona settimana creativa!!
Bacetto,

domenica 16 novembre 2014

Ginger e "Set goloso"

 Salve! Ormai passo di fretta anche dal mio
 amatissimo blog, ma ci sono sempre.
 Guai a tralasciare la mia casetta virtuale.
Questo è uno dei modelli proposti durante i corsi
(è mio personale),
 una gingerina alta all'incirca 40 cm, 
che ovviamente ha subito trovato la sua neo mamma (Nadia).

 ೫✿ ✿೫

Hi there! I have little time, but never abandon the blog.
This is one of the proposed models
  a ginger approximately 40 cm high, 
which of course has quickly found his new mother (Nadia).
 ೫✿ ✿೫
Project number two: the reindeer.
This is the third project. 
I wanted to set a little bit different than usual, 
thus turning a little to the web, I added a few ideas,
and spawned the model.

 
Secondo progetto (lo mostrerò prossimo post). 


Questo è il terzo progetto.
Avevo voglia di un set un pò diverso dal solito, 
così girando un pò per il web, ho sommato qualche idea,
 e fatto nascere il modello (anche questo mio personale).


Tra l'altro, ne cucirò qualcuno in più da tenere in
 casa, nel caso in cui dovessi fare regali.

Per martedì, una nuova proposta, molto Natalizia.

Per il resto, spero di tornare presto alla normalità;
riesco a cucire solo la notte e non sempre.
Ho tanti progetti per il Natale, ma credo rimarranno tali (pazienza).

Vi auguro di trascorrere una buona  domenica
e una splendida settimana all'insegna della creatività.

Baci,

martedì 4 novembre 2014

3 rose

Tre semplici rose bianche.
 L'iniziativa di Anna è stata semplicemente da favola.
 Ha chiesto a chi fosse disponibile, di inviarle una rosa
 in  qualsiasi tecnica o dimensione, in colori prestabiliti. 
Tra questi c'era il bianco, che ho potuto reperire più facilmente.
Lei ci ha lavorato sù, ed ha creato il suo bellissimo bouquet da sposa.

Come dice lei, siamo state tutte un pò sue damigelle.
Ecco il bouquet che ha assemblato.
Non ingrandisco ulteriormente l'immagine
 per non sgranarla.
Trovo che sia stupendo.
 Mi ha fatta emozionare.

Three simple white roses.
The initiative of Anna was simply fabulous.
 He asked who was available, to send a rose in any technique or
 size, in predetermined colors. Among them was white, 
  I could find them more easily. Anna will create something ...  
this.

Volevo ricordare che stanno continuando i corsi Arte Sì. 
Il mio corso è piacevolissimo, ma malgrado mi sia prefissata
 tre ore per soggetto, è difficile mantenere il programma.
Una cosa però devo dirla...ho avuto come allieve delle nuove amiche 
che non avevano mai usato la macchina da cucire.
Ecco qualche lavoro semi concluso
 (il ginger senape è mio, il blu è quello delle corsiste):
Questo è l'aspetto più bello del cucire insieme!


Queste sono le cartoline dello swap a cui sto partecipando.
Mi sono arrivate da Laura e Musetta. 
Le cartoline che ho spedito io
 non sono molto fantasiose.
 Sono andata sulle immagini della mia splendida città.
 Tempo zero (letteralmente) per poter spedire
 qualcosa di hand made.
E mi spiace parecchio.

Consideratelo un pò un post di servizio,
 questa settimana vi mostrerò qualcosa di Natalizio,
 ne ho proprio voglia!!
Un abbraccio enorme!!



mercoledì 22 ottobre 2014

L'esaltazione del nulla...

 Mai scritto titolo più significativo per me.
Questa è la frase detta da mio marito, non appena
 gli ho mostrato il retro della borsa. 
Vabbè ho esagerato un pochino, ma senza pensarci tanto...
Amaramente, ho solo riso.

 E durante il giorno l'ho ripetuta più volte ad alta voce davanti a lui, 
saltandogli addosso e coccolandolo,
 perchè malgrado le battutacce e lo sfottò lo adoro;
però è stato un invito a riflettere, e tanto.

Mi ha fatto ricordare quando mi approcciavo al cucito,
 e proponevo alle amiche cose inguardabili, credendole bellissime.
 Mi esaltavo come una bimbetta con un giocattolo nuovo.
 Parlo di circa 20 anni fa.

E caspita...ditemi chi è quella persona che non è
 orgogliosa  di quello che realizza!
 Difetti compresi. Tanto (dico io), son cose realizzate a mano
 e l'imperfezione ci può anche stare.
 Anzi, è quella che ti dà l'originalità dell'oggetto.

 Certo, ci sono casi disperati e non faccio nomi...ma
 so che troverò il commento a seguire (intendo dire che malgrado
 realizzino cose bellissime, hanno poca stima di sè).
Conosco persone che non sanno infilare un ago, e affidano le loro idee al sarto.
 Vendono in modo esagerato, meglio per loro, ma non proveranno MAI il piacere e la soddisfazione piena di aver sviluppato con le loro mani una propria idea.
Sassolone tolto non da una, ma da due scarpe!
Ecco perchè mi ha particolarmente colpita la frase di mio marito.

I manici sono quelli realizzati qualche post fa dal mio papà,
 misura e colore su mia richiesta.
Non potevo aspettare ancora molto a cucire la mia personale bag
 (visto soprattutto che ogni volta che incontravo papà, la domanda
 era sempre la stessa: "Hai cucito la borsa con i miei manici?").
Otto (8) ore di manodopera...il materiale, e tanta passione.
Le imperfezioni? Tante.

 La userò appena smetteremo di andare in spiaggia...
Creative, siate fiere di tutto ciò che nasce dalle vostre mani.


 "You did not do anything special"
 
This is the phrase said by my husband, as soon as  
I showed him the back of the bag.  
Okay, I exaggerated a little, but without thinking much ...  
Bitterly, I just laughed.
 And during the day I repeated several times in front of him,
  because despite the jokes that makes me, I love him;
But it was an invitation to reflect.
And wow ... tell me who is that person who is not
  proud of what he creates!
 The imperfection there may also be.
Indeed, it is one that gives you the originality of the object.
I know people who do not know how to thread a needle, and entrust their ideas to the tailor.
These people, do not EVER try the satisfaction of having developed with their hands up their own minds.

Per concludere:
sto partecipando allo swap di Veronica, ed ho inviato 
tre cartoline della mia splendida Modica. 

Al momento, ho ricevuto la cartolina di Loredana e Germana
 (quest'ultima fuori swap).
Non appena arriveranno le altre due, le posterò.

 
 Questa invece è la locandina che stiamo usando per i corsi Arte Sì.


Se siete di Modica e dintorni, e interessate a:
cucito base, cucito creativo, feltro, ricamo, 
macramè, maglia...contattatemi.

Per oggi è abbastanza, e se siete arrivate fin qui,
 avete tutta la mia gratitudine.
Un bacio!



domenica 12 ottobre 2014

Around the World Blog Hop

Oggi sarà un post un pò caotico, perchè ho deciso di
 raggruppare in un unico giorno,
 varie foto di lavori e contatti con altri blog.
Innanzitutto l'invito di Alessandra (che trovate qui);
 ho accettato il suo Around the World Blog Hop
 (il giro del mondo di blog in blog)...

Today will be a post a little strange, because I have decided to
  grouped in a single day,
  various photos of work and contacts with other blogs.
 First, the invitation of Alessandra; I accepted his
Around the World Blog Hop (the tour of the world of blogs in blog). 
Normalmente stoppo tutte le catene, ma quando me ne viene
 proposta una che reputo carina, ne approfitto per sfogarmi un pò. 
 Penso che anche i muri, sappiano quanto mi piace scrivere e chiacchierare.

 ೫✿ ✿೫
 4 le domande a cui devo rispondere:

Question 1:  What am I working on right now?
 Dovrei rispondere con un intero post, ma mi limito a dire che mi sto dedicando al Natale,

Corso Arte Sì -2013
 oltre che al progetto Arte Sì, l'Associazione di cui faccio parte,
 e dove dovrei tenere dei corsi di Cucito creativo. 
 I am dedicated to Christmas, and I should take courses in creative sewing

Question 2: Why do I create what I do?
Perchè mi fa stare PIU' che bene!
Because it makes me feel MORE 'than good! 

Question 3: How does my creative process work? 
Mumble mumble...vediamo un pò.
 Un processo creativo a casa mia (ovvero nella mia mente),
 non è mai uguale a quello precedente.
 Penso parecchio (a letto, sotto la doccia, in auto 
quando aspetto che i figli escano da scuola), e tengo vicino a me 
fogli bianchi a non finire.
 Sono sempre pronta a segnare un appunto o fare uno schizzo.



 E' utile, credetemi. 
Può capitare anche che abbia un'idea improvvisa mentre lavoro,
 allora lascio stare tutto per tagliare e provare nuove cose,
 senza prendere misure e segnare nulla.
I think a lot and I keep close to me many white sheets.
I am always ready to score an idea.  


 Question 4:How does my work differ from others of its genre?
Certo che lo stesso genere di lavoro si differenzia da tutti gli altri!
 Ognuno ha un suo stile, una sua mano, un suo modo di lavorare e rifinire.

 Everyone has his own style, his own hand, his way of working and finishing.

 
 ೫✿ ✿೫
Passo la patata bollente a chi so che mi stopperà sicuramente:
 la mia amica Marzia ( Tartamilla ),
 per cui mi son sorbita 2500 km al fine di conoscerla; 
Charmingsbycmh,  blog che adoro infinitamente
 per la dolcezza delle sue Ann.

Chiuso questo argomento, ecco una miscellanea
di cose realizzate su richiesta o per diletto...


Il micio fermaporta per la mia amica Marilena, e il cachepot con le rose in bordeaux (colore che preferisco in questi lavori)...

  ೫✿ ✿೫
 ೫✿ ✿೫
...e i cuscini per Maria, un'amica di Roma.

Sono semplicissimi cuscini, quello che attira,
 è il tessuto spiritoso con i gufetti.

Chiudo qui.

Vi ricordo che stanno cominciando i corsi Arte Sì, 
e che quello che sarà affidato a me, sarà (udite udite)
 il corso di Cucito creativo.
Open Day giovedì 16 Ottobre, saremo l'intera giornata
 presso la merceria "L'Angolo dei sogni", sopra Moda Italia (Modica), 
per spiegarvi come si articoleranno i vari corsi.

Spero di non avervi confuso con questo miscuglio di informazioni.

Dal prossimo post, ci saranno le mie novità,
 sono stanca delle stesse cose...ho bisogno di aria nuova.
Buon fine settimana! Un abbraccio!
Hugs! 



giovedì 2 ottobre 2014

Ottobre-October.

Benvenuto Ottobre!
 Benvenuto autunno!
Benvenuta stagione di odori, sapori, colori caldi e vivaci.
Nelle nostre campagne vengono bruciate le sterpaglie,
 che rilasciano quell'odore inconfondibile
 di legno di ulivo arso, che è proprio di un buono...
Nelle bancarelle sono letteralmente rapita dalla vista delle pannocchie,
 dalle prime castagne, noci, cachi, per non parlare delle zucche...che metterei 
in casa solamente come abbellimento.
I colori delle campagne?

Welcome to October!
Welcome to fall!
 

In the rural areas are burnt brushwood,that have the smell
  olive wood burned, which is just a good ...
How do you think even for a single  moment that autumn is a sad season?
I know several people who think so, but not  have my own poetic about that.
 

 Da favola; come si fa a pensare anche per un solo
 istante che l'autunno metta tristezza?
 Conosco parecchie persone che lo pensano, ma non
 hanno la mia stessa vena poetica a tal proposito. 

Anche il solo freschetto mi mette in corpo 
un'energia che era sopita a causa del malessere che provo
 ad ogni estate.
Per non dire poi, che certe meraviglie della natura
si prestano a foto che reputo eccezionali 
(ASSOLUTAMENTE  e SOLO nel mio piccolo).
Ritorniamo sulla terra ferma.
 Riprese le scuole, si ricomincia con le tovagliette per la colazione.
Gli Americani sono una delle soluzioni più sfiziose;
 personalizzate poi, rendono tutto più bello, no?
 Soltanto che quest'anno non ho voluto farne tante per mia scelta,
 avendo esagerato l'anno scorso...
Immagine relativa all'anno scorso.
Ho voluto accontentare però tre richieste:
 una soltanto in glicine per un'amica,
 e 4 per i gemellini di mia sorella, che quest'anno 
iniziano l'asilo. Per il momento ne ho realizzate 
soltanto due, anche perchè la ricamatrice ha deciso 
di fare i capricci...
 We go back to school, and serve placemats for breakfast. Americans are one of the most extravagant solutions; 
I wanted to satisfy three demands: in mauve for a friend,
 and 4 for the twins to my sister, who this year begin kindergarten.
 
Appena sarà possibile ne preparerò altre due per
 avere il cambio.
Adesso vorrei farvi sapere che stiamo organizzando i nuovi corsi Arte Sì,
 quest'anno più ricchi in quanto ci saranno oltre ai corsi di Cucito Creativo 
tenuti da me, anche corsi di Ricamo, Sfilato Siciliano, Feltro, Cucito base.


Se siete interessate e abitate nella zona di Modica, contattatemi.
 E' anche un modo per lavorare insieme, no?
Waiting for Christmas il nome del mio corso.
 Già il nome è un libro aperto. Vi aspetto!

Un'altra cosa che vorrei pubblicizzare, è 
Una bellissima fiera di espositori, che si terrà a Firenze
 dal 30 Ottobre al 2 Novembre 2014...
Manco a dirlo, faccio pubblicità e guardo da
 lontano...che tristezza. 

Un buon fine settimana creativo!
Bacetti,
Hugs!


sabato 20 settembre 2014

Manici per borse handmade.

In questo periodo ho mani e piedi legati.
Ho materiale da consegnare, e piccole cose che già
 conoscete di me, che cucio da un pò.
 Tipo questi fermaporta a cachepot con le rose.
 Mi avvilisce non postare qualcosa di nuovo, ma 
meglio di niente al momento, d'altronde c'è chi di 
voi non li ha ancora visti tra i miei lavori, giusto?


In questo modo ne approfitto anche per tirar su dal
 suo mobiletto la vecchia Singer di nonna Maria,
 funzionante ma non proprio vitale,
 in quanto esegue solo il dritto filo.


Ho l'abitudine di rifornirmi di piccole cose per il Natale,
 il che non vuol dire che debbano 
obbligatoriamente essere rosse a tema Natalizio,
 in quanto son poche le persone che in realtà 
vogliono oggetti da esibire soltanto nel periodo 
delle feste.
Mi cercano oggetti da usare tutto l'anno.
Ed io mi tengo pronta. 
೫✿ ✿೫
I have hands and feet bound in this period.  
I have material to be delivered, and the little things 
 that you already know me, that I sew for a while. 
 Type these doorstop a pot covers with roses.  
Depresses me not to post something new, but better
 than nothing at the moment ...

  In this way, I take this opportunity also to bring out the
 old Singer Grandma Mary, functional but not really vital,
 since it only performs the straight wire.


Oggi ne approfitto anche per mostrare una chicca
 che al momento userò personalmente.
A casa mia capita spesso che mentre lavoricchi, 
 passino i miei genitori per un caffè.
 In base al lavoro che sto facendo, mio padre trova
 sempre qualcosa di utile da propormi.
Anche questa settimana, mentre lavoravo alle borse
 (mi sto divertendo un sacco), mi ha fatto notare che
 in base al modello, alla stoffa e alla grandezza di
 quello a cui stavo lavorando, sarebbe stato meglio
 abbinare un manico doc (come lo chiama lui),
rispetto a quello della Stamperia
 più piccolo e sottile.
Non che non andasse bene (infatti ho specificato 
che mi ha consigliato in base al lavoro che stavo realizzando).

Così abbiamo preso insieme
 delle misure e creato un campione.
Questo è quello che alla fine è venuto fuori:
sono 2 coppie di manici per borsa.

Le misure le vedete nella foto.
Per ogni coppia, ci sono volute 3 ore di lavoro
 più il materiale. Non so dalle vostre parti
 quanto si faccia pagare un falegname.
Quello piccino in mezzo, è uno dei due manici
 che stavo utilizzando, considerate che è "Stamperia" e costa 5 euro
 (anche se nelle mercerie dalle mie parti è anche più caro).
 Fate un pò voi le proporzioni... 


Today I take this opportunity also to show a beautiful thing,
  that I use personally.  
Those who see in the picture, are wooden handles made ​​from my
  dad.  The measures you see in the picture.
 

Se qualcuna fosse interessata, mi contatti
 sul gruppo fb, o alla mia mail.
 Anche solo per delle info.


Io sono soddisfatta, e al più presto vi farò vedere
 dove userò almeno una delle due coppie.
Vi auguro di trascorrere un sereno fine settimana
 e che sia soprattutto creativo,
 qualsiasi sia il vostro hobby!
೫✿ ✿೫
I am satisfied, and soon you'll see where I'll use
  at least one of the two couples. I wish you to spend a relaxing
  weekend and that is especially creative, whatever your hobby!

A hug,

Un abbraccio,